venerdì 20 maggio 2016

Perché lui non può essere Presidente USA?



Come tutti voi saprete, noi non amiamo la razza germanica, neanche un po' e non potremmo fare diversamente visti gli enormi e continui danni che hanno recato al mondo. 

Ma tra il tedesco e l'Austriaco c'è la stessa differenza che c'è tra un arabo ed un Ebreo. Entrambi sono di ceppo Semitico, ma sono dal punto di vista della reputazione, in linea di principio, per molti aspetti, su fronti diametralmente opposti. 

Lasciamo stare quella volgare imitazione dell'Impero Romano che fu l'Impero Asburgico e poi Austroungarico, ci riferiamo alla popolazione in media.

Se poi aggiungiamo che l'Austria è l'unione di aree come la Carinzia, la Carnia, popolate in antichità da popoli Celti, i Carnii appunto, e le terre già Retiche, quindi Etrusche, del Tirolo, nonché nell'area orientale, tra la Stiria e le regioni intorno a Vienna (antica Celtica poi Romana Vindobona), vedrete che di germanico c'è veramente il minimo stretto indispensabile.

Nell'area dell'attuale Austria, vi erano insediate altre popolazioni Celtiche, i Bohi, da cui deriverà il nome Bohemia ad Est, e Boharia da cui Bavaria ad Ovest. Quindi tra Baviera ed Austria di veri e propri germani ce ne sono pochini, certo le migrazioni di queste razze barbare hanno finito col germanizzare la lingua, ma etnicamente sono cosa ben diversa, almeno per la maggior parte, degli indegni discendenti dell'indegno Arminio. E che siano di ceppo diametralmente opposto ai tedeschi ce lo prova la loro fiera avversione all'invasione barbarica attuale compiuta ad opera delle orde dei profughi dall'area Nordafrica-Medioriente, con la realizzazione di un bel muro di separazione.

Ricordiamoci anche della sincera amicizia che vi fu tra l'Austrofascista Dolfuss ed il nostro Duce, di cui abbiamo parlato in un nostro articolo tempo fa.

Questa premessa è doverosa, perché l'uomo di cui vogliamo parlarvi un gran bene è di origine austriaca, anche se il suo cognome e qualche tratto somatico, tradisce forse origini ancor più meridionali.

Arnold Schwarzenegger, 

Un breve cenno onomastico. In lingua germanica il cognome deriva da un luogo della zona di Salisburgo noto come Schwarzenegg (Schwarzen = nero, Egg = angolo). Non vorremmo annoiarvi ma va accennato al fatto che Salisburgo, "la città del sale" probabilmente era un sito Celto-Retico (ribattezzato dai romani Ivvavvm con un raddoppio "vv" linguisticamente interessante che richiama anche toponimi Ligures). Insomma terra con popolazione di origine non germanica.

Schwarzy, come lo definiscono amichevolmente i suoi fan, è stato un bodybuilder professionista, finché non è stato scoperto dal Cinema, nei panni (ahimé) di un barbaro (Conan il barbaro), ma soprattutto nella saga di Terminator.

Ma quello che a noi piace di Schwarzy è stato il suo impegno politico. E' stato un ottimo governatore della California, di fede Repubblicana, quindi della destra USA. Sarebbe di sicuro un ottimo Presidente degli Stati Uniti. Ma c'è un problema per lui, che per altri invece non c'è stato.

Schwarzy non è nato in America. E' nato in Austria. Una legge degli USA prevede come condizione necessaria per essere presidente USA la nascita sul suolo americano.

Il fatto è che nemmeno Obama è nato in America, ma li sono stati bravi a far carte false ed a risolvere con la frode l'inganno. Inganno che è stato però messo in evidenza dal candidato repubblicano Donald Trump, anche se ovviamente in tanti son pronti a giurare il falso, ossia l'americanità del Keniota.

Quindi da una parte abbiamo il peggior presidente USA, un musulmano debosciato, Obama, che falsificando le proprie origini si spaccia per nativo, dall'altra abbiamo un potenziale eccellente Presidente USA, che sicuramente rimetterebbe questa nazione ormai allo sbando sui binari giusti del mondo, che per un cavillo non può che limitarsi al ruolo di governatore di qualcuno dei 50 stati.

Non ci resta che sperare nel meno peggio di tutti i candidati, Donald Trump.

C.L.

Nessun commento:

Posta un commento