venerdì 13 maggio 2016

Quando i cretini commentano...



Vi riporto alcuni commenti stupidi sul mio blog "The Candelabra of Italy":


Cmq stai schiumando rabbia e io mi sto divertendo da morire! Ecco, ai cattolici conservatori e sporchi come te (la componente più odiata e lurida del paese) bisogna rispondere con le prese per il culo. È troppo bello! Schiuma rabbia, vai, ancora di più! I gay possono FINALMENTE SPOSARSI e tu non puoi più fare nulla, l'hai preso nelle chiappe! A proposito, che fine hanno fatto le sentinelle in piedi? Ahahha Cattolici conservatori: la munnezza della società! Accusare chi approva leggi pro gay e salvare i corrotti come formigoni. Eh sì, tu Sì che hai capito il senso del vangelo! Eversivo ed eretico! W PAPA FRANCESCO! SCHIUMA SCHIUMAAAAAA! Ti ricordi i bei tempi de 'la maggioranza sta con berlusconi, rispetta la democrazia!'? Eeehhh quei tempi sono finiti! Oggi RISPETTACI TU! Calcola che la legge è passata perfino senza il m5s, fatti il conto che esigua minoranza siete diventati ahahahahah Baccalaaaaaaaaaa! Ahahhahah su Renzi sarebbe un buon cristiano? Papa Francesco, batta un colpo
Pubblica | Elimina | Spam
dariod10
alle 12.15

Di' quello che vuoi sul renzi cristiano (me ne può fregar di meno), ma non avventurarti in analisi costituzionali. La famiglia fondata sul matrimonio (art 29) in questa faccenda non c'entra nulla: l'unione gay è formazione sociale e si inquadra nell'art 2. Attenzione, non lo dico io (pinco pallino) ma la Corte Costituzionale. Ti ho riportato un parere tecnico, non una idea. Sarchiapone mio, YOU LOSE! Ah, ho letto che il papa ha aperto alle donne ahahahahah! Sconfitta epica, questo decennio resterà nella storia. E dobbiamo ancora vincere noi le elezioni Ahahahaha. Mamma mia e che ti sta stipato ahahah su Renzi sarebbe un buon cristiano? Papa Francesco, batta un colpo

dariod10
alle 12.09

Se non hai capito bene, il referendum (parole dei tuoi politici) vorrà avere ad oggetto quelle norme della legge che trattano di 'convivenza' e non dell'unione (non del matrimonio per intenderci). Dunque è inutile che esulti dato che l'unione gay sarà intoccabile e i tuoi politici lo sanno e l'hanno ammesso. Ciò in perfetta linea con quanto ti avevo già annunciato: un referendum abrogativo tout court dell'unione gay sarebbe incostituzionale, dato che è la stessa Corte Cost (in linea con la Corte Edu) ad aver imposto al legislatore di riconoscere l'unione gay (quale che fosse la forma). Tutto ciò, poi, a prescindere dal fatto che andrete a votare in quattro gatti: riuscirete ad arrivare al 10%? Ahahah Fucilo' hai perso e non c'è più nulla da fare: la tua unica salvezza era non approvare mai (nonostante le condanne di risarcimento da Strasburgo) una legge come la cirinnà. Ciò perché una volta che il legislatore è entrato nel recinto indicatogli dalla CC non può più uscirne...manco morto su E' pronto il referendum?.

Il solito poveraccio di nome Dario rompe l'anima.
E' talmente poveraccio (e forse anche morto di fame e frustrato) che non sa neppure di ciò che scrive.
Comunque, il tipo non mi fa paura.
Si vanta di essere avvocato ma avrà conseguito la laurea al CEPU, visto che è sgrammaticato.
Uno che non mette neppure il suo nome ed il suo cognome non vale un centesimo.
Lui non mette la faccia in ciò che scrive,
Se lo facesse, la gente gli farebbe barba, shampoo e capelli.
Ergo, gli spaccherebbe la faccia. 
Riporto un pezzo  di un articolo scritto su questo blog che parla di lui:

"Quando qualcuno ti muove delle accuse generiche ad un post o commento significa che vuol solo insultare ma non ha alcun interesse ad entrare nel merito.
Ho rilevato dei commenti di tale Dario D, un troll, un molestatore, che da quel che ho capito infastidisce da tempo il nostro amico e collaboratore Antonio Gabriele Fucilone.

Uno "stalker" dei blog insomma, uno che crede di poterla far franca semplicemente perchè in parziale, molto parziale anonimato. Uno furbo come una quaglia tra l'altro, perché a meno che si adottino delle strategie (che mi guardo bene dal segnalare qui), ognuno è ben tracciabile dall'IP ADDRESS. Quindi Darietto ha un nome e cognome ben preciso, altro che anonimo!

Dario D è uno che su YouTube posta commenti ad alto valore aggiunto, del tipo "israeliani animali" a video di propaganda nazista prodotti dagli arabi musulmani volgarmente definiti "palestinesi".

Ma soprattutto Dario D è uno che come dicevamo, non ti legge, magari la prima o seconda riga per impostare la sua replica che vorrebbe essere ironica a suo modo, ma finisce con essere un clichet ripetuto, e pertanto semplicemente molesto, noioso, come può essere una puntura di zanzara su una caviglia.

Non vogliamo annoiare oltre i lettori, informiamo che abbiamo neutralizzato il molestatore semplicemente bloccandogli il profilo Google Plus, e se ciò dovesse ripetersi, sarà sufficiente disabilitare i commenti di Google. E così Dario D tornerà a dare le craniate al muro, che purtroppo, temiamo sia imbottito
".


Del resto, se noi "cattolici conservatori" (definizione che sarebbe da discutere, dato che non siamo solo noi "cattolici conservatori" a non volere i matrimoni tra persone dello stesso sesso) fossimo minoranza non verremmo attaccati così violentemente su ogni fronte.
Da qui parte una mia riflessione più seria e non basata solo sulla mia esperienza. 
Se noi "cattolici conservatori" fossimo minoranza non verremmo attaccati con una simile violenza.
Pensiamo alle "Sentinelle in Piedi", le cui manifestazioni sono sempre molto partecipate (anche se si parla poco di ciò) e che subiscono attacchi violenti da parte di attivisti pro-LGBT e No Global.
La stessa cosa è subita anche dai movimenti pro-life. 
Pensiamo anche a quello che accade sui social-network, in cui i post "conservatori" vengono segnalati.
Forse, non è che noi non siamo una minoranza?
Vedete, le minoranze non fanno paura.
A meno che non siano armate o non abbiano un potere economico o di lobby o a meno che non ci sia una situazione particolare, le minoranze non fanno paura.
Se non fanno paura, le minoranze non vengono attaccate.
Non si attacca chi non rappresenta una minaccia o chi non viene percepito come tale.
Non si attacca chi non fa paura.
Noi "cattolici conservatori" non andiamo mica in giro armati.
Invece, noi "cattolici conservatori" veniamo attaccati.
Forse, non è che noi non siamo così minoritari?
Esistono anche delle "maggioranze silenziose", maggioranze che si manifestano solo quando ci sono delle manifestazioni organizzate ma che nella vita normale non si manifestano. 
Non siamo tutti militanti ed attivisti. 
Prima di tutto, siamo persone normali.
Allora, tutto torna!
Non è Dario ad essere il mio peggiore incubo.
Io dormo e se ho degli incubi non è certo per Dario e per quello che lui scrive.
Sono io ad essere il peggiore incubo di Dario, visto lui è talmente ossessionato da scrivere commenti deliranti sul mio blog.
Continui così che mi diverto...a censurarlo.



1 commento:

  1. Mi sa che presto scriveremo un altro bell'articolo a riguardo

    RispondiElimina