venerdì 24 giugno 2016

L'Inghilterra è libera. Chi sarà il prossimo?

È il momento propizio per abbattere il Quarto Reich. Speriamo in altri popoli seri d'Europa.


Non c'è tempo da perdere, bisogna colpire la bestia quando è ferita e darle il colpo di grazia.
Sappiamo delle mille perplessità della Danimarca, del referendum che vuole l'Olanda, della rabbia anti Reich dell'Austria dove con un palese imbroglio (votanti effettivi superiori al numero degli aventi diritto) è stato imposto un regime collaborazionista.  Ma gli occhi di tutti sono puntati sulla Francia. E su Marine Le Pen.
L'uscita della Gran Bretagna dal Reich è un fatto di portata storica inimmaginabile. È la Stalingrado, il punto di non ritorno,
C'era stato qualche tentativo da parte di Grecia, Austria, Spagna ma il Reich aveva usato i suoi strumenti di ricatto e di controllo. Questa è la prima vera sconfitta. Ci auguriamo che un fronte compatto di cittadini ribelli al Reich, dalla Finlandia a Cipro simultaneamente faccia sentire la sua voce.
La liberazione dal Reich può solo passare attraverso gente seria.
L'Italia? Statene certi saremo gli ultimi a venire liberati. Nel Reich resteremo noi e la nostra nemesi, la Germania. In un perfetto connubio sado maso.
Sarà  una storia già vista. Mentre tutti gli altri se ne andranno da noi arriveranno i panzer tedeschi chiamati in soccorso dal premier che avremo, un collaborazionista grillino, per sedare le proteste di qualche migliaio di persone o anche meno, della nazione, a cui sarà rimasto un briciolo di dignità ed orgoglio.
Ma nel frattempo? Be speramo armeno de vince a partita...

G.C.

4 commenti:

  1. Il problema è che la nostra classe politica è appiattita su posizioni filo-tedesche.

    RispondiElimina
  2. Vi invito a leggere il mio articolo sul mio blog, riguardo a Beppe Grillo.

    RispondiElimina
  3. Il prossimo Stato ad uscire non potrà essere l'Italia in quanto è l'unico Paese dove questo genere di referendum non è ammesso a causa del disposto dell'art. 75 della Costituzione, prevedo che si sfascerà l'intera UE e per questo anche l'Italia verrà liberata, ma non per volontà dei cittadini, unici a cui è stato tolto il diritto di voto.
    Primo buon effetto del sì al LEAVE: la Turchia pare non voglia più entrare nella UE e anche altri Stati dell'ex Iugoslavia ci stanno ripensando. Svedesi, Finlandesi, e altri Stati del Nord stanno pensando di seguire l'esempio dell'Inghilterra: sono SONORI SCHIAFFONI alla fuhrerina Merkel e a tutto l'Establishment di funzionari del NWO

    RispondiElimina