sabato 11 giugno 2016

L'Italiano ha la "Sindrome del Porcospino in mezzo alla strada".

Un riccio si accinge bello tranquillo ad attraversare la strada. Egli sopravvaluta la sua corazza di aculei, e pensa che lo proteggerà dalle ruote delle automobili.


Questa sera mentre rincasavo, un riccio era in mezzo alla strada.
Mi sono fermato per evitare di schiacciarlo, ma lui era li, immobile, davanti ai fari. Allora ho capito.
L'animaletto si sentiva al sicuro.
Secondo lui, i piccoli aculei lo avrebbero difeso, un automezzo di qualche quintale sarebbe semplicemente stato sollevato dalle puntine del riccio.

Questo ci ricorda in modo impressionante il comportamento di buona parte degli italiani.
Essi si sentono spavaldi e sicuri, certo si lamentano un po' ma alla fine, non fanno sul serio. Tanto i loro piccoli teneri aculei, i loro borbottii piagnucolosi li terranno al sicuro dal peso del Reich, di tutti gli avvoltoi dell'Eurocrazia pronti a far man bassa di quello che rimane di questo paese.
Ma questo all'italiano non interessa, adesso ha ben altro a cui pensare, sono cominciati gli Europei di Calcio.

Cai Lartheal.

Nessun commento:

Posta un commento