lunedì 18 luglio 2016

L'odio e la violenza sono necessari per la vita dell'uomo


Iniziamo obbligatoriamente, a norma di legge, ipocritamente, con uno dei tanti patetici accorgimenti che secondo le progressiste menti d'Occidente dovrebbero tenere i minori, i minorati ed i minorandi lontani dai pericoli della lingua.
Si chiama in inglese TRIGGER WARNING o Avviso di contenuti espliciti. Si perché in questo nostro articolo useremo parole come "orgasmo" ed "eiaculazione", quindi se non siete abbastanza svegli da sapere cosa vogliono dire ste due parole, siete pregati di allontanarvi da questo articolo peccaminoso ed a mettervi a distanza di sicurezza. Se non lo fate e volete proprio leggere, lo farete a vostro rischio e pericolo, ecc.. ecc... iniziamo eh, pronti, via. 
Sorrido al pensiero di qualche malcapitata verginella progressista che inorridisce alla vista di questo titolo, sorrido pensando al suo patetico allarmarsi, magari penserà di chiamare la polizia, quantomeno la postale. Qua istigano all'odio penserà.
Stai serena verginella. Quello che diciamo qui le forze di polizia lo sanno già. Fa parte obbligatoriamente della loro formazione, e guai se non fosse così.
Lo sanno tutte le forze militari.
Lo sanno i medici e gli scienziati.
Lo sanno perfino quegli ipocriti che vorrebbero anestetizzare il popolo con una bieca morale mutuata da un cristianesimo insipido e bonaccione che si manifesta con questa triste e crepuscolare figura di papa che si fa chiamare Francesco.
Insomma lo sanno davvero proprio tutti. Lo sai persino tu, verginella che simuli sdegno ma in cuor tuo temi che quella massa che il regime vuole continuare a tenere nel torpore, si svegli e scopra l'inganno a cui i tuoi amici, verginella, la continuano a sottoporre.
Le parolacce da bandire dalla mente sono "odio", "violenza".
È opinione purtroppo diffusa che reagire ad una chiara ed evidente provocazione qualsiasi essa sia con una sonora scarica di sane sberle è sbagliato. Ce lo insegnano fin da piccoli, catechismo, scuola, la famiglia stordita da ogni dove e forzata ad imporre la legge della pacioccosità.
Sennò vai in galera ti dicono.
Pensate, persino il calcio, uno dei luoghi dove ancora è consentito "sportivamente" l'uso della forza, prevede la punizione per "fallo di reazione". Si perché un conto se l'arbitro non vede, ed allora può pensare che io sia il primo a smanacciare, ma quando vengo sgomitato da un avversario il minimo è dargliele di santa ragione. Invece no.
Dal concetto di peccato, a quello di reato, il passo è breve.
Non si picchia il ladro che ti ruba in casa. Non si picchia chi ti insulta o insulta tua moglie, a meno che non sia un nigeriano protetto dalla curia.
Non si picchia chi ti fa mobbing sul posto di lavoro, e mio marito sbagliando  all'epoca ancora non era pienamente libero dai vincoli della morale cristiana, subì "cristianamente" degli imbecilli che avrebbero dovuto ricevere una sonora scarica di pugni sul setto nasale.
Non si picchia, col dovuto modo,  un bambino per crescerlo bene, lo si lascia fare il porco comodo suo, fino alla maggiore età, quando magari si fa crescere il barbone e si arruola nell'Isis dopo essersi convertito.
Non si picchia nessuno in questo occidente pulito e profumato.
La morale distorta cerca di far passare il messaggio che picchiando si innesca una catena d'odio, che l'odio non fa bene a nessuno, porta morte distruzione pianti sofferenza malattie carestie pestilenza apocalisse e belzebù.
Eppure io non ho mai visto uno che fatto un torto avesse preso una sonora dose di schiaffi e pugni, fosse intenzionato a provarci ancora. Anzi, di norma tali soggetti migliorano parecchio.
Ma c'è un motivo molto più giusto, importante, per cui è non solo giusto e necessario odiare ed essere violenti. La nostra salute.
I medici sanno bene, primi tra tutti i neurologi, gli psichiatri, gli psicologi,  i neuroscienziati, che il nostro cervello ha un'area specializzata nella lotta e nella gestione ed attivazione dell'odio e della rabbia.
Avete capito benissimo. Come abbiamo necessario lo stimolo della fame, della sete,  del sonno, dell'appetito sessuale (ed anzi vedremo che con esso è correlato), dell'amore, dell'affetto, così abbiamo il necessario stimolo dell'odio e della violenza.
Guai a reprimerlo!!
La parte del cervello che è preposta a questo scopo è detta Sistema Nervoso Simpatico.
Il Sistema Nervoso Autonomo è diviso in due entità, il Parasimpatico, che gestisce le situazioni ordinarie, ed il Simpatico, che è una sorta di sistema di emergenza che si attiva in caso di pericolo, lotta, e sesso.
Fight, Fright, Flight and Sex dicono gli americani. Lotta, Paura, Fuga e Sesso.
Questo sistema come ogni aspetto del sistema nervoso, del cervello, più si usa, meglio funziona.
Ovviamente tocca dirlo per disarmare le verginelle malcapitate e malintenzionate, decisamente violente, subdolamente violente nei nostri confronti, non è che ora tu ti alzi e picchi il primo che passa per la strada.  Quello lo fanno i musulmani, anzi di norma neanche loro.
Quello che devi fare, è sentirti pienamente libero di rispondere alla offesa con l'offesa senza vincoli morali. Occhio per occhio, dente per dente è giusto doveroso e corretto. Ovviamente è giusto che tu ti renda conto che se un pugile alto due metri ti fa un torto tu ci rifletta un attimo che forse è più benefico trattenersi. O meglio, è meno dannoso.
Chi ti dice il contrario è perché teme che tu ti riappropri della tua dignità e libertà e ti impaurisce con discorsi sulla morale e ti imprigiona nella mortale gabbia della non violenza.

1 commento: