lunedì 18 luglio 2016

Per difenderci dall'islam armare il popolo

Una morale progressista, coadiuvata dalla imbelle morale cristiana educa i nostri giovani tramite i mezzi di propaganda  (media, educazione scolastica, sermoni domenicali a messa, ecc) al principio che "usare le armi è sbagliato", e che "sparare contro qualcuno anche per legittima difesa ti fa passare dalla parte del torto".
Brillante risultato di questo assiduo lavaggio del cervello è che dopo aver reso volontario il servizio militare, in modo che i sani maschi della nazione non hanno più la benché minima idea di come si spara, ad oggi ad avere le armi in casa, a parte qualche gioielliere che se prova a difendersi viene massacrato, o qualche cacciatore che si sfoga su poveri animali, ad essere armati sono le forze militari e di polizia  (sempre meno e sempre peggio), ed i criminali in particolare quelli islamici  (sempre meglio e sempre di più ).
Nel mezzo ci siamo noi, ridotti ad essere dei birilli in strada pronti ad essere sdraiati da un tir, o ad essere sgozzati, o fatti esplodere o bersagliati da un aereo dal primo bastardo islamico a spasso per il mondo a giocare alla jihad, per procurarsi una erezione mentre muore sperando nelle settanta e più bagasce.
Siamo ridotti al rango di pecore da macello,  inermi fighettine, un succulento territorio di caccia per chi della morte e dell'omicidio ne ha fatto una religione e ragione di vita.
Noi proponiamo che tutti i cittadini debbano essere armati, se capaci di intendere, di volere, e di sparare.
Questo avrebbe l'ulteriore vantaggio di scoraggiare anche la criminalità comune, le liti e l'arroganza tra privati, motivo frequente di controversie legali. Insomma io ad aggredire uno che può puntarmi una pallottola in fronte ci penso su.
Insomma muoversi nella direzione esattamente opposta a quella del piagnone musulmano Barack Hussein Obama affiliato ai fratelli musulmani e per nostra disgrazia presidente di uno stato purtroppo egemone di cui siamo tuttora schiavi.
AVE
G.C.

3 commenti:

  1. Sono assolutamente d'accordo: io terrei volentieri un'arma per difendermi in caso di aggressione, soprattutto se entrassero a casa mia ma non credo che in italia succederà mai
    Spero che negli USA vinca Trump che, d'accordo con Putin con il quale c'è stima reciproca, sistemerebbe i terroristi islamici e tutta la feccia che ha invaso l'occidente

    RispondiElimina
  2. Prendete contatto su FB con Direttiva 477 e Firearms United Italia che stanno conducendo una difficile battaglia in EU contro il tentativo in atto di disarmo totale dei cittadini onesti. C'é bisogno d tutti...

    RispondiElimina
  3. Collegatevi tramite FB con Direttiva 477 e Firearms United Italia, gli unici che stanno sostenendo una difficile battaglia in sede EU contro il tentativo di disarmare completamente i cittadini onesti. C'ė bisogno di tutti...

    RispondiElimina