giovedì 11 agosto 2016

A destra dobbiamo ripartire da qui.



Questo documento filmato è prezioso ed importante.
È la prova che alcuni che si definiscono di destra, fascisti, mussoliniani, e quant'altro vorrebbero cancellare, ma che noi di Ribellione Nazionale invece proponiamo per darne massima diffusione.
Rappresenta la sintesi genuina e schietta del pensiero del Duce sulla Germania e sul Nazismo, ovvero il Socialismo Nazionale, una delle varianti del Socialismo, pensiero barbaro e germanico che Mussolini assolutamente disprezzava. Ma diremmo di più. È una sintesi obiettiva ed assoluta di ciò che la Germania è, e di cosa invece, noi, Roma, siamo e saremo per sempre.
Il documento è privo della parte iniziale, ma sappiamo tutti che il magnifico discorso, uno dei più belli, profondi e sentiti, per intero è:
"Dall'alto di trenta secoli di storia, noi possiamo guardare con un Sovrano Disprezzo talune dottrine d'oltralpe, di gente che ignorava la scrittura, con la quale tramandare i documenti della propria vita, in un tempo in cui Roma aveva Cesare, Virgilio ed Augusto".
È inutile che poi ci veniate a ricordare che successivamente il Duce cadde nell'ennesima trappola dei barbari germanici, così come vi cadde Quintilio Varo con le sue tre legioni.
Basta ammettere con un pizzico di intelligenza che fidarsi del germanico fu un grande errore, il peggiore, che purtroppo vanificò tutte le grandi opere del Fascismo e lo insultò facendo si che i rivali del Fascismo lo potessero equiparare alle ignobili barbare dottrine d'oltralpe.

1 commento:

  1. Il video è perfetto e comunque tanti di noi dovrebbero conoscerlo !
    Analisi perfetta: fu un errore in cui cadde il grande Mussolini e ne pagò il prezzo, altri hanno sbagliato anche di più ma a loro sono tributati onori con oneri a carico nostro !

    RispondiElimina