venerdì 12 agosto 2016

Libia, la città di Sirte sta passando da Obama ai Repubblicani

In altre parole, l'Isis, il mostriciattolo sanguinario, il giocattolo di Obama e del Reich, ha perso il controllo della città libica, che sta passando nelle mani dei filogovernativi di Libia.
Lo riportano varie agenzie di informazione.
Obama sta togliendo le tende, e si sta portando dietro i Democrats.
Che il vento anche negli USA stia cambiando, ce lo dice il continuo arretramento degli amici di Obama ovunque.
L'Isis perde terreno in Siria grazie ai Russi, ed in Libia grazie ai Repubblicani USA.
Brutta storia per il Reich. Avanti così.
Sirte, combattenti simpatizzanti per i Repubblicani USA in posa dopo aver sconfitto le truppe di Obama e della Merkel e del Reich (meglio note come "Isis")

1 commento:

  1. Spero che sia davvero così e che sia un segno del prossimo cambio della guardia nello studio ovale; ben venga Trump che mi ricorda tanto Reagan al quale pure ne dissero di cotte e di crude e poi si rivelò come il migliore !

    RispondiElimina