lunedì 19 dicembre 2016

Soros finanzierà la censura di Facebook

"È uno sporco lavoro ma qualcuno dovrà pur farlo".

Questo è un modo di dire piuttosto diffuso.
Ma mai come in questo caso ci sembra appropriato.
George Soros, considerato uno dei manovratori occulti del Quarto Reich si offre di mettere a disposizione i propri ingenti capitali assieme ad altri speculatori per realizzare un sistema che viene definito "antibufale".
Come ben illustrato in questo articolo Facebook prevederà un tasto "censorio", che permetterà di segnalare una notizia pubblicata su Facebook come "bufala" e entro pochissimo sarà rimossa.

Tanto per farvi un esempio. Questa notizia potrà essere rimossa se ritenuta scomoda. Voi non saprete mai che Soros è dietro il filtro di notizie che potranno circolare e tutti dovranno credere che il sistema funziona.
Invece sarà la realizzazione dell'ultimo passo di formazione del Reich. Come previsto da Orwell, Facebook e se continua così tutta la rete serviranno al Reich per perfezionare la propaganda elettorale controllare il popolo.
I blog come il nostro continueranno ad essere fari di verità ed informazione contro sistemi controllati dagli uomini del Reich come Soros finché il Reich stesso non deciderà di spegnerci.

Nessun commento:

Posta un commento