martedì 18 aprile 2017

Montanelli sugli italiani aveva ragione (1 di 7)

Se c'è un italiano per cui provo ammirazione è Indro Montanelli.
Intelligente e acuto. Ma soprattutto a schiena dritta.
I suoi detrattori non sapendo a cosa aggrapparsi gli rinfacciavano di aver preso moglie africana durante il fascismo accampando pretesti come 'si fece la schiava' ed altre ignobiltà.
La verità è che Montanelli si è fatto molti nemici perché non si è mai piegato.
Non al fascismo, al quale aderì e da lui sappiamo la battuta di Mussolini "il razzismo è roba da biondi" che ci fa capire quanto il duce disprezzasse i tedeschi e le loro dottrine d'oltralpe.
Non al successivo comunismo che negli anni 70 gli fece il regalo della gambizzazione.
Non al democristianesimo, variante del comunismo in chiave clericale. A cui invitava si gli italiani al voto sapendo che era un poco meno peggio "ma turandosi il naso" e non si piegò nemmeno a Berlusconi dal quale venne poi estromesso dalla guida de "Il Giornale".
=> continua a pagina 2









Nessun commento:

Posta un commento