venerdì 5 maggio 2017

Legittima difesa il modello è 'the purge'?

In un social ho scritto che è perfettamente inutile agitarsi tanto sulla legge per la legittima difesa visto che siamo ormai talmente poveri, immiseriti dal regime che ora sono gli italiani che assaltano i migranti e gli zingari.

Tuttavia i social esplodono di rabbia per l'ennesimo sberleffo al povero (in tutti i sensi) italiano medio che sente il legislatore determinare vari gradi di possibilità di reazione in funzione della luce solare.

Magnifico.

Mi viene in mente quel brutto film obamiano, anzi quella saga, nota come "the purge" resa in italiano col solito manualetto buonista in mano ai doppiatori (sarebbe 'la purga' o 'il sacrificio') con "lo sfogo".

In questo film al tramonto di un giorno prestabilito tutti gli americani possono armarsi e sparare a chiunque fino all'alba.
Ovviamente il film è una macchietta democret contro l'uso indiscriminato delle armi ecceteraeccetera.

Insomma la sinistra italica, responsabile di questa legge, ma soprattutto domina incontrastata del regime da decenni, è ormai talmente padrona della scena ed arrogante che non perde occasione per sfottere il ceto medio che sta uccidendo, quello si, a qualsiasi ora del giorno.

Nessun commento:

Posta un commento